martedì 12 maggio 2015

Kid Pass, alla ricerca dei luoghi kid-friendly

Musei, teatri, parchi, eventi e molto altro a portata di click

Kid Pass è una piattaforma web gratuita che, grazie ad un proprio motore di ricerca, permette di trovare facilmente le attività culturali e ricreative rivolte ai bambini, fornendo indicazioni in base alla località, al settore di riferimento (ospitalità, commercio, sport e tempo libero, servizi e utilità, cultura e spettacolo, ristorazione) e ad altri termini di ricerca liberi. Kid Pass è anche in grado di rilevare automaticamente la posizione dell’utente.

In pratica, si tratta di una guida per scoprire i luoghi e gli eventi kid e family-friendly nelle principali città italiane.

Dopo aver scelto i parametri di ricerca, la prima schermata offre una panoramica di tutti i luoghi di interesse. Ogni scheda presenta una descrizione sintetica e le icone che sono poste in basso permettono immediatamente di rilevare la presenza di alcuni servizi riservati ai bambini, per esempio un’area giochi esterna o interna, la culla, il babysitting, il fasciatoio, l’area allattamento, il seggiolone, la possibilità di scegliere menù adatti ai bambini e altre forme di accoglienza a misura di bimbo.

Al di sotto delle icone è riportato il voto assegnato a quella struttura dagli stessi utenti, da 0 a cinque cuori.  

Se si desidera avere maggiori informazioni, cliccando sulla scheda si accede ad una pagina più dettagliata provvista anche di mappa.
Con questa procedura è possibile avere informazioni su un notevole numero di strutture: dai ristoranti agli alberghi, dai cinema ai musei, dai parchi alle strutture commerciali, ecc. ecc.

Il progetto opera per promuovere la qualità del tempo fuori casa vissuto dagli adulti assieme ai bambini da 0 a 12 anni.

"La finalità di questo progetto è non solo quella di offrire un sistema di informazione e di promozione di strutture e attività, ma cercare anche di diffondere “la cultura dell’accoglienza verso i bambini nei luoghi “dei grandi”, promuove la crescita degli standard di accoglienza in tutti i settori in un’ottica family-friendly, valorizzando anche le piccole attenzioni da parte di negozi, studi medici, uffici pubblici e altri servizi dotati ad esempio di un’area gioco nella sala d’attesa o di un kit da tavolo per colorare o giocare”, come si legge nel sito Kid Pass.

A questo scopo, il sito dispone di una testata giornalistica online e di una newsletter, attraverso le quali, insieme ai propri canali social, si diffondono le news, i racconti degli utenti, gli approfondimenti su tutto ciò che ruota intorno al mondo dell’accoglienza a misura di bambino.
Trovare un museo (e non solo) kid-friendly non sarà più un problema!

Invitiamo i musei a segnalare a Kid Pass le proprie attività.

Nessun commento :

Posta un commento

Grazie per aver commentato questo post.