giovedì 5 settembre 2013

Il più piccolo museo del mondo? E' a New York e misura sei metri quadrati

"Museum", questo il suo semplicissimo nome, ha le dimensioni di un ascensore di sei metri quadrati e infatti è stato ricavato in un ex montacarichi, a Cortlandt Alley, a New York. 

Inaugurato nel maggio del 2012, non espone opere d’arte o reperti antichi, ma mette in mostra oggetti del quotidiano, quasi uno specchio della società: uno scalda-acqua, l’incarto di una confezione di patatine, un’antenna, ecc. 



Il “pezzo forte” della collezione è la scarpa lanciata contro George W. Bush, a Baghdad, nel 2008. 



I visitatori non mancano: ogni fine settimana è visitato da circa 200 persone, ma possono entrare solo tre alla volta, dato lo spazio angusto.

L’idea di creare un museo così originale, sia per il contenuto che per il contesto, è di Alex Kalman, Benny e Josh Safdie, mentre la sponsorizzazione è dei magnati della moda Kate, Andy Spade e Bea Spade. La finalità è quella di trasformare la nostra visione di oggetti apparentemente banali, esponendoli in un nuovo contesto. Grazie ad un audio guida, i visitatori possono ascoltare la descrizione di ogni singolo oggetto.
Il Museo è aperto 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana, solo su appuntamento. Ulteriori informazioni sul sito http://www.mmuseumm.com/

Museum
Cortlandt Alley
Btwn Franklin St & White St

New York City, NY 10013

Nessun commento :

Posta un commento

Grazie per aver commentato questo post.