martedì 8 settembre 2015

Tutti mecenati per amore della cultura



Volete che il vostro nome compaia nel catalogo della mostra “Il giovane Salvator Rosa. Gli inizi di un grande maestro del ‘600 europeo”? 
Potete avere questa soddisfazione con una erogazione di appena 10 euro ma, soprattutto, avrete il grande merito di aver dato una mano al settore della cultura e non è poco in tempi così difficili.

La possibilità di trasformarci tutti in piccoli mecenati è data dal progetto “Innamorati della cultura”, una piattaforma di crowdfunding ideata e prodotta da Emanuela Negro-Ferrero e Lorenzo Pennacchioni . Si tratta di una Start Up incubata presso l’acceleratore “Rinascimenti Sociali” di Torino, hub dedicato alle imprese sociali.

La mostra di cui sopra sarà realizzata presso il Museo Correale di Terranova, Sorrento per i 400 anni della nascita del grande artista del ‘600. Per realizzarla sono necessari 15.ooo Euro. Si vorrebbe aprirla dal 7 novembre 2015 al 7 gennaio 2016 e conterrà una quindicina di opere ad olio provenienti da collezioni pubbliche e private fra le quali alcune che non sono mai state mostrate al pubblico. Sarà creata anche una sezione di disegni dell’artista.

La mostra sarà curata da Viviana Farina con la consulenza scientifica di Stefan Albl (Biblioteca Hertziana, Roma), Catherine Loisel (Musée du Louvre, Parigi), Caterina Volpi (Università della Sapienza, Roma) e Nicholas Turner (già British Museum, Londra e Getty Museum, Los Angeles).

Grazie alle donazioni sarà possibile:

- trasportare le opere al Museo;
- stipulare la polizza assicurativa;
- allestire una piccola sezione temporanea al secondo piano del Museo;
- pubblicare il catalogo della mostra;
- promuovere la mostra e dare visibilità al Museo Correale.


Si può partire con un cifra minima di 10 Euro fino al contributo di 1.000 e, in base all’importo, si avrà diritto a differenti omaggi. Per esempio, i sostenitori che verseranno 1.000 Euro, il massimo previsto, avranno in omaggio un ritratto a mezzo busto 50x70 cm ad olio in stile Seicento realizzato dall'artista Goshaa; inoltre saranno loro offerti: una serata cocktail, una visita guidata con la curatrice, il catalogo della mostra, il poster del quadro immagine della mostra, la pubblicazione del proprio nome nel catalogo e l’ingresso al Museo e alla mostra.

Per ulteriori informazioni e per effettuare una donazione, visitare la pagina dedicata. 


Nessun commento :

Posta un commento

Grazie per aver commentato questo post.